F.A.Q. sui boxer

Il boxer è un cane aggressivo?

Sebbene molto dipenda dall’educazione, la risposta a questa domanda è un NO categorico, almeno per quanto riguarda le attitudini naturali di questa razza. Il boxer, così come il Bull Dog inglese (dal quale in parte deriva), è addirittura uno dei cani più adatti per chi ha dei bambini. Il suo carattere sempre sicuro e protettivo ne fa uno dei migliori amici dei piccoli di casa.

 

Posso tenerlo in appartamento?

Allevamento Delle Stregnie Contrariamente a quello che spesso si pensa il boxer è unottimo cane da appartamento, dorme moltissimo e ben si adatta ai ritmi più lenti della vita negli interni. Se comunque si abita in appartamento e si decide di acquistare un Boxer, bisogna tenere presente che il Boxer è un cane di taglia medio-grande, robusto, potente, e che quindi richiede una buona dose di movimento quotidiano.

 

Il Boxer è un cane da guardia?

Non propriamente. Il Boxer è un cane da difesa, un cane cioè che, se opportunamente scelto ed educato, è bravissimo nel difendere il proprio padrone e la propria famiglia. Se si ha questa esigenza è comunque buona norma segnalarla all’allevatore prima di scegliere il cucciolo: fin dai primi mesi di vita sono riconoscibili i piccoli più dotati per la difesa e la guardia.

 

Per quali tipi di lavoro sono portati?

Attualmente il Boxer viene impiegato in protezione civile (cane da macerie) e nella Pet therapy, dove sta dando risultati per la depressione (della quale rappresenta l’antitesi) e per i disturbi comportamentali di età infantile.

 

È vero che i boxer sbavano?

Allevamento Delle Stregnie Si tratta per gran parte di un luogo comune, in situazioni di affanno, di agitazione o di caldo i boxer sbavano come molti altri cani della stessa taglia. Nei casi di sbavo eccessivo (più frequenti nei maschi) la causa è spesso un difetto di conformazione delle labbra, un difetto che un attento allevatore riesce spesso ad evitare.

 

Quali sono i colori tipici della razza?

Fulvo e tigrato, ma entrambe le varietà possono avere percentuali più o meno ampie di bianco (fino a 1/3 secondo lo standard della razza). I Boxer Bianchi sono morfologicamente identici ai fulvi e ai tigrati, ma non sono accettati come soggetti riproduttori in quanto fuori dallo standard originario della razza.

 

Il boxer è un cane da combattimento?

La legislazione italiana non consente di addestrare, né, tanto meno, di selezionare, cani da combattimento. Attualmente il boxer non è considerato, né in nessun modo è considerabile, un cane da combattimento.

 

Come mai in passato venivano amputate orecchie e coda?

Allevamento Delle Stregnie Il boxer è stato selezionato negli anni per portare la coda mozza e le orecchie tagliate per tenerle verso l’alto, questo avveniva per questioni di equilibrio estetico e morfologico e per presunti vantaggi igienici e funzionali. Attualmente la legge italiana lo impedisce e anche il Boxer Club Italia ha cambiato gli standard di riferimento. Noi, come allevamento, stiamo lavorando molto per ottenere boxer con orecchie e code ben portate ed armoniche con la costruzione dei soggetti.

 

Lascia una risposta